L'Arca di Noè Linguaglossa è un'Associazione apolitica e non ha fini di lucro. Essa si propone di perseguire la tutela e la valorizzazione della cultura, delle arti, delle tradizioni della città di Linguaglossa e del territorio etneo e favorire la crescita morale ed educativa di tutti i cittadini. A tale scopo l'Associazione potrà intraprendere e svolgere tutte le attività connesse al proprio scopo istituzionale, nonché tutte le attività accessorie in quanto ad esso integrative,nel rispetto della normativa vigente.

ATTO COSTITUTIVO DELL'ASSOCIAZIONE


ll giorno 24 Settembre duemiladodici, in Linguaglossa (CT) si conviene e si stipula quanto segue:
tra i sigg.
  • Orazio Barbarino nato a Piedimonte Etneo
  • Tripodi Maria nata Castiglione di Sicilia
  • Pagano Rosaria Santa nata a Linguaglossa
  • Barone Giuseppa nata a Linguaglossa
  • Cirino Leonardo nato a Linguaglossa
  • Cavallaro Francesco nato a Linguaglossa
  • Pennisi Saro Antonino nato a Linguaglossa
Art. 1 - È costituita una Associazione non riconosciuta denominata "Arca di Noè Linguaglossa" essa è regolata dalle norme contenute in quest'atto e nello Statuto che viene allegato al presente atto con la lettera "A", per formarne parte integrante e sostanziale.
Art. 2 - L'Associazione ha sede in Linguaglossa (CT) Piazza Matrice c/o Chiesa Matrice.
Art. 3 - Lo scopo, la durata e l'organizzazione dell'Associazione, sono contenuti nello Statuto.
Art. 4 - La durata dell'Associazione, è illimitata salvo lo scioglimento anticipato.
Art. 5 - Al fine di costituire il patrimonio dell'Associazione, gli associati fondatori hanno già versato ciascuno la somma di euro 30,00 tale somma è depositata presso la cassa sociale.
Art. 6 - I comparenti stabiliscono unanimemente, di nominare presidente dell’associazione l’Arciprete Orazio Barbarino, che i componenti dei restanti organi associativi saranno nominati in occasione della prossima assemblea dei soci;
il presente atto unitamente all’allegato “A” contenete lo Statuto è composto da n. 4 pagine

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE


Associazione “Arca di Noè Linguaglossa” - Allegato “A”
Art. 1 - È costituita un’Associazione culturale sotto la denominazione "Arca di Noè Linguaglossa" (di seguito indicata come A.N.L.)
Art. 2 - La A.N.L. è apolitica e non ha fini di lucro. Essa si propone di perseguire la tutela e la valorizzazione della cultura, delle arti, delle tradizioni della città di Linguaglossa e del territorio etneo e favorire la crescita morale ed educativa di tutti i cittadini. A tale scopo A.N.L. potrà intraprendere e svolgere tutte le attività connesse al proprio scopo istituzionale, nonché tutte le attività accessorie in quanto ad esso integrative, nel rispetto della normativa vigente.
Art. 3 - La A.N.L. ha sede in Linguaglossa (CT) Piazza Matrice n.1, il cambio della sede nell’ambito dello stesso comune non comporta la modifica statutaria.
Art. 4 - Il patrimonio è costituito:
  1. dai beni mobili ed immobili che diverranno di proprietà della A.N.L.;
  2. da eventuali fondi di riserva costituiti con le eccedenze di bilancio;
  3. da eventuali donazioni e lasciti.
Le entrate sono costituite:
  1. dalle quote associative;
  2. al ricavato dall’organizzazione di manifestazioni;
  3. da fondi pervenuti a seguito di raccolte pubbliche occasionali;
  4. da contributi corrisposti da amministrazioni pubbliche per lo svolgimento delle attività aventi finalità sociali.
In caso di scioglimento della A.N.L., il patrimonio sarà devoluto ad un’altra organizzazione non lucrativa.
Art. 5 - Possono essere Soci A.N.L.:

  1. tutti coloro che ne facciano richiesta e ne condividano lo spirito e gli ideali esposti nel presente statuto. Requisiti per l’iscrizione sono l’essere battezzati nella Chiesa Cattolica e il vivere una vita autenticamente cristiana. Fatta la domanda per l’iscrizione, il candidato sarà ammesso dopo il giudizio positivo del Consiglio Direttivo.
I soci possono essere: Soci Fondatori, Soci Ordinari e Soci Onorari.

I Soci Fondatori sono coloro i quali, sottoscrivendo l'atto costitutivo dell'A.N.L., hanno reso possibile il sorgere dell'Associazione, ne hanno sostenuto le spese iniziali per tutti gli adempimenti necessari per il riconoscimento legale e giuridico e che hanno potenziato e diffuso l’iniziativa. La qualifica di socio fondatore potrà essere conferita con delibera del Direttivo ad altri soci che abbiano fornito un particolare contributo allo svolgimento della attività associativa. Il loro status, in caso di morte, può essere trasferito ad un familiare regolarmente designato.
I Soci Ordinari sono coloro i quali liberamente chiedono di aderire all'Associazione accettandone il presente Statuto. I soci Ordinari esercitano un elettorato attivo, partecipano alle Assemblee che deliberano i programmi e le iniziative A.N.L. I Soci Ordinari potranno esercitare l’elettorato passivo ed essere eletti a ricoprire tutte le cariche sociali.
Sono Soci Onorari coloro i quali, pur non partecipando attivamente alla vita sociale, con il loro operato hanno contribuito a promuovere l'immagine dell'A.N.L. e tutti i minori di anni 18 la qualità di socio onorario e deliberata dal Direttivo.
Art. 6 - La domanda d’adesione all’ A.N.L. deve essere redatta sull'apposito modello e contenere tutti i dati richiesti.
Art. 7 - L'elenco dei Soci è pubblico, viene aggiornato ogni 6 mesi (al 30 giugno e al 31 dicembre) e può essere pubblicato sugli organi di comunicazione dell’Associazione.
Art. 8 - La quota associativa annua è stabilita ogni anno dal direttivo.
Art. 9 - Oltre ai diritti elencati all'art. 2 del presente Statuto, ciascun Iscritto è libero di formulare le proprie proposte agli Organi Sociali competenti al fine di concorrere ad una migliore organizzazione dell'Associazione, alla formulazione dei programmi e alla realizzazione delle iniziative.
Art. 10 - I Soci decadono:
  1. per non aver ottemperato le regole statutarie;
  2. per morosità;
  3. per atti o comportamenti contrari alla moralità, alla legge o agli interessi dell' A.N.L.
Art. 11 - Gli Organi A.S.R.L. sono:
  1. l'Assemblea;
  2. il Presidente;
  3. il Direttivo;
  4. il Collegio dei Revisori dei Conti.
Art. 12 - L'Assemblea è composta dalla totalità degli iscritti aventi diritto ai sensi dell’art. 2. Si riunisce almeno una volta l'anno, l’assemblea è validamente costituita nel rispetto dell’art. 21 del C.C., ciascun socio può rappresentare in assemblea solo un altro associato mediante delega scritta.
Art. 13 - L'Assemblea:
  1. elegge il Direttivo e il Collegio dei Revisori dei Conti;
  2. approva il Bilancio e il Conto Consuntivo;
  3. determina le linee generali della Programmazione Socio-culturale;
  4. procede a modifiche dello Statuto con una maggioranza qualificata del 75% dei Soci. Le deliberazioni vincolano tutti i soci anche se non intervenuti o dissenzienti. I verbali delle Assemblee sono redatti dal segretario e controfirmate dal presidente.
Art. 14 - L'Assemblea può essere convocata dal Presidente o, su richiesta sottoscritta, da almeno 1/3 dei Soci con comunicazione scritta affissa nella sede o con altro mezzo idoneo allo scopo con almeno un preavviso di 24 ore.
Art. 15 - Il Direttivo é composto da un minimo di cinque ad un massimo di quindici membri che durano in carica tre anni e possono essere rieletti senza alcun limite.
Il Direttivo è l'organo esecutivo dell'Associazione:
  1. elegge al suo interno il Presidente;
  2. assicura lo svolgimento della vita associativa;
  3. realizza le linee programmatiche approvate dall'Assemblea.
Art. 16 - Il Presidente dura in carica tre anni e può essere rieletto. Rappresenta A.N.L. e ne dirige l'azione organizzativa. Egli può delegare la rappresentanza dell'A.N.L. al Vice-presidente in caso di assenza o di impedimento temporaneo ed per singoli atti espressamente delegati. Nomina, all'interno del Direttivo, il Vice-presidente, il Segretario e il Tesoriere; convoca le riunioni del Direttivo e delle Assemblee.
Art. 17 - I Revisori dei Conti sono tre. Essi controllano ogni anno la contabilità dell'Associazione e relazionano all’Assemblea in occasione dell’approvazione del conto consuntivo.
Art. 18 - Nessun compenso è dovuto per il ricoprimento delle cariche o degli incarichi sociali.
Art. 19 - Lo scioglimento dell’associazione è deliberato dall’Assemblea la quale nominerà un liquidatore e delibererà, ai sensi di legge, la destinazione del patrimonio residuo a favore di un’altra associazione con finalità analoghe o ai fini di pubblica utilità ai sensi della Legge 23 dicembre 1996, n. 662 e salvo diversa destinazione imposta dalla legge.
Art. 20 - Per quanto non contemplato nel presente statuto si fa rinvio alle disposizioni di legge che regolano la materia.
Art. 21 - NORME TRANSITORIE - Dopo la registrazione dello Statuto e dell’Atto Costitutivo, i Soci Fondatori provvederanno ad eleggere il Direttivo al fine di:
  1. procedere all'avvio dell'attività dell' A.N.L. ed a raccogliere le iscrizioni;
  2. provvedere entro un anno, e comunque non oltre il 31.01.2012 alla convocazione della prima Assemblea Ordinaria dei Soci.